Memorie carcerarie: in Sardegna i musei delle antiche colonie penali

porto conteLa Nuova Sardegna di giovedì 02 luglio 2015
Diventerà un museo a cielo aperto della memoria carceraria. L’esperienza di Tramariglio estesa all’Asinara e a Castiadas
Un archivio storico per la colonia penale di Villa Gioiosa
 «Abbiamo iniziato un lavoro, è giusto completarlo». Lorenzo Spano è il veterano degli archivisti di Porto Conte. Era tra i sei detenuti che hanno preso parte al progetto nel 2012, oggi è ancora tra i dieci archivisti che masterizzano la memoria di Tramariglio, Asinara e Castiadas. «Prima ci piaceva l'idea di uscire dal carcere - racconta Lorenzo - col tempo ci siamo appassionati a questo lavoro». Per lui quella del Parco è una scommessa vinta. Il segreto? «Siamo stati trattati come persone».

Leggi tutto: Memorie carcerarie: in Sardegna i musei delle antiche colonie penali

Nell'ex carcere di San Giovanni in Monte: il racconto della detenzione di Giovanni Pascoli

giovanni pascoliA Bologna una installazione 'parlante' e uno spettacolo-concerto a San Giovanni in Monte, dove trascorse trascorse alcuni mesi per aver manifestato con gli anarchici  Bologna, 5 mag. - (AdnKronos) - Dal 7 settembre al 22 dicembre 1879 Giovanni Pascoli restò rinchiuso in una cella del carcere di San  Giovanni in Monte. Fu arrestato, accusato di grida sediziose e  oltraggio ai Regi Carabinieri, dopo aver partecipato a una dimostrazione anarchica nei mesi roventi che seguirono l'attentato di Giovanni Passannante a re Umberto I.

Leggi tutto: Nell'ex carcere di San Giovanni in Monte: il racconto della detenzione di Giovanni Pascoli